Inizio ufficiale del progetto. Verso una rete di “Quartieri Ecosolidali”

In fase di avvio proprio in questi giorni, il progetto intende realizzare un percorso partecipativo finalizzato alla costruzione di un modello di quartiere eco-solidale basato su una rete di condomini che adottino pratiche di solidarietà e di sostenibilità ambientale. 
“Il fine– sostengono infatti gli ideatori- è migliorare la vita stessa del quartiere, promuovendo la solidarietà tra i cittadini, tutelarne i beni comuni e salvaguardare l’ambiente. Ma il nostro obiettivo ultimo è quello di arrivare a creare una vera e propria rete di quartieri eco-solidali in tutta la città per confrontarci e sperimentare modalità di democrazia dal basso” . 
Mantenendo fede a queste finalità il percorso partecipativo “Quartieri Ecosolidali“ promuoverà l’adesione del maggior numero possibile di condomini alla rete e definirà un piano di azione condiviso per adeguare la situazione attuale del quartiere a quello che è un modello ideale.

“Il progetto Quartieri Ecosolidali – ha dichiarato la vicesindaco Stella Sorgente in occasione della presentazione del percorso partecipativo a palazzo comunale – si affianca e si intreccia ad una serie di altri processi partecipativi che hanno preso avvio in città”. “Finanziati dalla Regione Toscana investono la città tutta e sono stati promossi dal mondo della scuola, privati cittadini, categorie e associazioni a testimonianza della voglia di rinascita a tutti i livelli del tessuto sociale e urbano dei quartieri. Mi riferisco al processo partecipativo Salute  di cui è capofila il Comune, teso alla definizione di una nuova strategia alimentare eco-sostenibile, o al progetto Scuole App-erte che guardano alla scuola non solo come spazio didattico ma come centri civici fruibili per tutto l’arco della giornata. Progetti dunque che mirano alla condivisione di spazi e all’adozione di pratiche di solidarietà, alla massima inclusione e ad un sistema locale eco-sostenibile”.

 

Sempre in conferenza stampa la vicesindaco ha annunciato l’incontro pubblico # partecipaLivorno – “I prossimi passi per la Livorno che vogliamo” che si terrà il prossimo 21 febbraio (ore 17.30) al Museo di Storia Naturale per la presentazione alla città dei progetti partecipativi in corso.

I rioni di Livorno


I Quartieri di Livorno divisi in ex circoscrizioni


La banca del tempo

Vogliamo fare la banca del tempo di quartiere! Ci stai?! Ti piace? Ne vuoi sapere di più, contattaci!

foto di Gabriele Gigliotti.
foto di Gabriele Gigliotti.
foto di Gabriele Gigliotti.

Settimana europea Mobilità SEM

La Settimana Europea della Mobilità

Livorno, 13 settembre 2016 – Anche quest’anno Livorno sarà protagonista della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile che coinvolgerà l’intera città dal 16 al 22 settembre.
L'attesa iniziativa ambientale, giunta alla quarta edizione, è promossa dalla Commissione Europea e coordinata in Italia dal Ministero dell’Ambiente con l'obiettivo di sensibilizzare i cittadini su scelte di mobilità responsabili e rispettose dell’ambiente.
Il Comune di Livorno sarà affiancato nell’organizazione da alcune associazioni locali tra le quali FIAB Livorno, Pandaciclisti del WWF e Associazione Vivi San Jacopo, Quartieri Uniti

SEM Quartieri Uniti in Piazza Cavour


Nati per Camminare

Premiazione Nati per Camminare!! ediz. 2016
1 premio al CIRCOLO B.BRIN per il Circolo piu' Virtuoso con il maggior numero di classi partecipanti . 100% di classi partecipanti, n. 44 !!!!!!
Bravissimi! Bravissimo Dirigente Antonio Manfredini, Collaboratori, Docenti , genitori e bambini !!! 
Ha vinto il premio per il cambiamento maggiore la classe 5 C delle Scuole Lambruschini
E ha avuto una menzione speciale la Classe Rossa delle Scuole Gobetti come classe ad emissione zero !
La classe 2 C delle Dal Borro ha vinto il 3 premio per il cambiamento della mobilita' !
Avanti cosi e sempre piu' scuole green !!!

A conclusione della Settimana Europea della Mobilità 2016

Nati per camminare: premiate le classi più “green”

L’assessore Giuseppe Vece consegna gli attestati di partecipazione e gli abbonamenti bus ai vincitori

Livorno 22 settembre 2016 - Protagonisti della giornata finale della SEM 2016 (Settimana Europea della Mobilità) sono stati i bambini delle scuole dell'infanzia e primarie livornesi, sia pubbliche che private, che hanno aderito alla campagna “Nati per camminare”, promossa da Comune di Livorno e Associazione Vivi San Jacopo, con la collaborazione di FIAB Livorno e WWF e CTT Nord.

Giovedì 22 settembre, bambini e famiglie si sono dati appuntamento nella sala consiliare di Palazzo Comunale per la designazione della scuola vincitrice, ovvero quella che ha contato un numero maggiore di classi partecipanti al progetto ma anche quelle che hanno sviluppato idee originali sul tema nel corso dell’anno.

Si ricorda che il progetto ha visto la consegna di un tabellone ad ogni classe aderente sul quale per un mese intero, ogni bambino ha dovuto colorare giornalmente la casella in corrispondenza del proprio nome, dove il colore simboleggiava il mezzo utilizzato per arrivare a scuola. In questo modo studenti e famiglie hanno potuto acquisire piena consapevolezza dell’importanza dell’utilizzo di mezzi ecologici e del movimento, sia dal punto di vista della salute che da quello ambientale.

Alla cerimonia di premiazione ha preso parte l’assessore alla mobilità del Comune di Livorno Giuseppe Vece che ha consegnato gli attestati ai partecipanti e ai vincitori. Ai bambini e alle due maestre della classe più virtuosa, è andato in premio un abbonamento annuale per l'autobus, offerto da CTT.

Ecco l’elenco completo dei vincitori:

Classifica “Classe del Cambiamento in Mobilità”:

1.       Circolo La Rosa, Plesso Lambruschini R., Classe V B

2.       Scuola Paritaria Sacro Cuore, classe I A

3.       Circolo B. Brin, Plesso Dal Borro, Classe II C

4.       Scuola Paritaria Sacro Cuore, classe II

5.       Circolo La Rosa, Plesso Villa Corridi, Classe III D

6.       Circolo A. Benci, Scuola dell’Infanzia A. Gobetti, Classe Rosa


Classifica “Circolo della Mobilità Virtuosa”:


1.       B. Brin

2.       E. De Amicis

3.       C. Collodi

4.       La Rosa

5.       G. Carducci

6.       A. Benci

Menzione speciale “Classe a Emissioni Zero” per la Classe Rosa, Scuola dell’Infanzia A. Gobetti, Circolo A. Benci.

Quartieri Uniti ringraziano

Lettera di ringraziamento al Comune.
Vogliamo ringraziarVi per la fiducia che ci avete concesso e per il sostegno a dare una preziosa celebrazione a questo bel progetto nato e sviluppato in terra labronica nel suo nuovo assetto rispetto alla versione milanese originaria.
E' stato proprio un bel momento  questa premiazione non solo per noi, ma per tutti i presenti, dando molto valore a questo tema a tutti noi cosi caro, e speriamo che una sana competizione nasca ancor piu' tra i circoli  della citta' , coinvolgendo per la prossima edizione magari anche le scuole secondarie primarie , e magari inventiamoci qualcosa di nuovo per le scuole superiori.... ponendoci l'obiettivo molto arduo  di  come sconfiggere l'utilizzo del motorino  da parte degli adolescenti a livorno !!!
potrebbe essere utile da utilizzare la metodica " peer to peer" cioe' attivando loro stessi  per ideare le strategie per raggiungere  questo obiettivo con un concorso a premi ( biciclette in palio  o viaggi premio o altro con sponsor  o premi in denaro..)
 
vi faremo avere quindi , come Quartieri Uniti questa volta, sperando di essere di piu' rispetto al solo Vivi San Jacopo di questa prima edizione,   le proposte per  la nuova edizione,  da integrare con le Vs,  appena ci siamo ripresi un po' !!  
e con la rassicurante certezza che la prossima edizione sara' tutta informatizzata da parte delle singole scuole  a fine esperienza, riportando su un file exel i valori dei  propri tabelloni 😉☺
E che dire? 
ci sembra buono il momento per preparare per la prossima edizione ( o prima ! in preparazione alla riuscita della prossima edizione )  la nomina deiCAVALIERI DELLA MOBILITA'  per ogni plesso con un coordinatore di circolo, E PER UNA INDAGINE ON LINE DI CIRCOLO PER OGNI ISCRITTO  della mobilita' BACK TO SCHOOL per avere un dato attendibile di partenza che riguardi il mondo scolastico ( il questionario lanciato per la SEM  va un po' modificato in tal caso , ma la societa' simurg e' disponibile ! ) . E anche questa indagine potrebbe a nostro avviso partire gia' da ora, visto che ormai le scuole sono informatizzate, o se non lo fossero potrebbe essere un buono stimolo per avere le email di tutti i genitori per migliorare anche la loro comunicazione scuola genitori.
e forse...come si suol dire.... e' meglio battere il ferro finche' e' caldo! 
Se viene proposta una indagine ora,  sull'onda dell'entusiasmo della premiazione probabilmente la risposta  potra' arrivare in tempi brevi ed il livello di adesione risultare molto alto. Come vedete, siamo quasi gia' pronti a ripartire !! per sostenere una nuova mobilita' nella nostra cara e rumorosissima livorno!
 
Un caro saluto e un grazie sentito.
Ass. Vivi San Jacopo, Ass. Vivi Centro, Ass. Vivi La Venezia

DES Equosolidale 2016

alla Rotonda di Ardenza, Livorno